Naturopatia - Sarasvatianandavicenza

Patrizia Ambroselli
CENTRO PILOTA di OLISMOLOGIA
sarasvatanianda logo
Vai ai contenuti
vendita
srasvatanianda vicenza
      I CORSI        
Iscriviti alla newsletter

NATUROPATIA E BENESSERE

 
La frenetica vita moderna ha prodotto una separazione fra l’uomo e l’ambiente che lo circonda.
La Natura non viene più ascoltata, non tenendo conto che l’uomo è un microcosmo inserito in un macrocosmo, di cui è parte integrante. Perdere questa capacità di ascolto ha prodotto nell’uomo vari problemi quali lo stress e le patologie psicosomatiche.
La visione naturopatica identifica la malattia, non come un problema legato ad una causa organica fine a se stessa, ma come uno squilibrio complessivo della persona, dovuto a molteplici fattori che possono essere di natura psichica, emotiva, ambientale, nutrizionale, energetica, e solo riequilibrando tutti questi elementi è possibile produrre benessere.E’ con la malattia che il corpo segnala la necessità di un cambiamento di abitudini e comportamenti.
Il Naturopata, attraverso tecniche non invasive, aiuta la persona a vivere meglio, più in sintonia con la natura e con il cosmo che ci circonda.
L’approccio avviene attraverso un’analisi olistica che tiene conto sia della mente che del corpo, della stagione e dell’ambiente nel quale è inserita la persona.
Il Naturopata si avvale di tutte le Medicine Naturali e delle relative tecniche quali la Kinesiologia Applicata, la Riflessologia Plantare, il Massaggio Metamorfico, il Massaggio Anti-Stress, l’Auricoloterapia, ecc… Queste tecniche oltre ad essere molto dolci e non invasive, non hanno controindicazioni. Non si orientano verso il sintomo, ma portano a correggere gli squilibri di tutto il sistema .
Tutto ciò porta il Corpo e la Mente verso un’Autoguarigione, in quanto i problemi vengono corretti alla sorgente. Per far questo
il Naturopata si avvale e può consigliare integratori alimentari , rimedi floreali,  metodiche depurative, alimentazione naturale e di stagione.

Le tecniche naturopatiche non interferiscono nella pratica sanitaria e nell’uso di farmaci allopatici prescritti dai medici, ma possono essere associate e risultare complementari al fine di produrre una migliore qualità di vita e benessere.
Torna ai contenuti